Home » Archivio

"cresa"

news »

[7 Apr 2010 | 3 Comments | 2,163 Views]
Le carriole e la quadratura del cerchio

di Alberto Bazzucchi
Dalle 16 e 3 minuti del 28 marzo scorso, sul gruppo del Coordinamento carriole aquilane di Facebook si è sviluppata una lunga, vivace e assai partecipata discussione che, probabilmente per la prima volta, poneva al centro il tema della rappresentatività, del ruolo e degli obiettivi del movimento delle carriole. L’interessante scambio d’opinioni si concludeva la sera del giorno successivo con un invito a “capire le differenze, prendere atto delle difficoltà a stare davvero insieme, trovare la forza per farlo…”. In realtà, c’era anche una postilla riferita all’esito delle …

news »

[3 Apr 2010 | No Comment | 2,384 Views]
Le corna del toro

di Alberto Bazzucchi, ricercatore CRESA.
“Prendere il toro per le corna” è un modo di dire della lingua italiana che tutti conoscono. Significa affrontare direttamente un problema, lo sanno tutti.
Ecco, noi cominciamo ad avere un problema. Il toro che, a un anno dal terremoto, comincia pericolosamente a materializzarsi davanti a noi si chiama calo demografico (1). Di problemi/tori, in realtà, ne avremmo molti e di ragguardevole consistenza, però questo è diverso. La bestia in questione ha ottime qualità camaleontiche, è sfuggente, si muove sullo sfondo della scena, ci osserva da lontano …

l'uomo e la città »

[12 Mar 2010 | 5 Comments | 2,680 Views]
La rivolta delle carriole e la falsa coscienza ambientalista

di Alberto Bazzucchi, ricercatore Cresa
È facilmente verificabile, come ha osservato Antonello Ciccozzi in un suo recente intervento (1), che il qui ed ora delle macerie abbia natura cogente e si configura come il primo, imprescindibile passo verso una città le cui attività, private e pubbliche, produttive e di servizio, abbiano la prerogativa della sostenibilità. Le macerie rappresentano un pezzo importante del nostro ragionare quotidiano e la reiterata, non violenta, “rivolta delle carriole” sta lì a dimostrarlo senza tema di smentite. Tuttavia, questo vincolo temporaneo allo sviluppo, lo potremmo definire così, …