Home » Archivio

"università"

Headline, l'uomo e la città, news »

[20 Mar 2012 | 4 Comments | 12,752 Views]
L’Aquila “Smart City”

articolo di Riccardo Luna pubblicato su “La Repubblica” del 17 marzo 2012 (vai all’articolo).
Ci vuole tanto coraggio per venire a parlare di smart city a chi non ha più una city perché un terremoto se l’è portata via ormai tre anni fa. Ci vuole tanto ottimismo per parlare di soluzioni intelligenti a chi in questi anni ha subito la stupidità di chi poteva decidere per il bene comune e non lo ha fatto.

comunicazione, l'uomo e la città, news »

[16 Dec 2010 | One Comment | 5,070 Views]
SPORE di SPRAWL

di Marco Morante.
Il fenomeno insediativo contemporaneo, frutto delle sconfitte dello zoning e della regolamentazione come unici strumenti per il controllo della forma del territorio, è la diffusione. Essa è comunemente definita “sprawl”, ‘dispersione scomposta’ con un alto consumo di suolo a fronte di una bassa densità abitativa (un disastro!), seppur ci sarebbe da discernere tra diffusione e dispersione (dove quest’ultima allude al dividere, al “mandare in parti diverse”) ché, a ben vedere, non sono proprio la stessa cosa (1).
Il fenomeno, dilagante anche in Italia come dimostrano ad esempio la città …

l'uomo e la città, news »

[14 Oct 2010 | One Comment | 3,435 Views]
Impianto a biomasse di Bazzano: che si schierino le truppe!

di Gianluca Marcotullio, dottorando Università Tecnica di Delft, NL
A seguito della notizia dell’imminente costruzione di un impianto di produzione di energia elettrica da combustione di biomasse nel nucleo industriale di Bazzano, si schierano le truppe dei pro e dei contro. La discussione, come si registra spesso in questi casi, tende a gonfiarsi per poi scivolare e appiattirsi su posizioni polarizzate, dove esistono sempre due verità diverse e contrapposte (e dove l’unica possibilità per chi cerca di informarsi sembrerebbe quella di scegliere da che parte stare). Si rispolverano armamentari di formule …

news »

[3 Oct 2010 | No Comment | 2,414 Views]
“Chiù PIL per tutti!”

…ovvero l’economia abruzzese alla ricerca del valore perduto. (di Alberto Bazzucchi, ricercatore)
Il comunicato dell’Istat del 28 settembre scorso parla chiaro: il Pil dell’Abruzzo tra il 2009 e il 2008 si è ridotto del 7% circa in termini reali, cioè calcolato ai prezzi del 2000. Il capitombolo più grande tra le regioni italiane. Rispetto all’anno di picco, il 2007, la caduta in valore assoluto è stata pari a quasi 2 miliardi di euro. Questo ci ha fatto tornare praticamente ai livelli del 1999, cioè a dieci anni fa. E poiché in …

news »

[9 Jun 2010 | No Comment | 1,229 Views]
Uniti X Ricostruire

UNITI PER RICOSTRUIRE dove era e meglio.
Sabato 12 giugno ore 17.30 incontro pubblico al ridotto del teatro comunale dell’Aquila
Incontro pubblico con Roberto Pirzio-Biroli e Franco La Cecla sui temi della PROGETTAZIONE PARTECIPATA e della VALUTAZIONE DI IMPATTO SOCIALE.
Saranno discusse insieme le modalità concrete di partecipazione degli abitanti a partire dalla progettazione preliminare sino alla progettazione esecutiva e alla gestione delle gare d’appalto.

comunicazione, l'uomo e la città »

[7 Jun 2010 | No Comment | 1,776 Views]
Il velo delle tasse e il tabù dello sviluppo

di Alberto Bazzucchi,  ricercatore.
Nella mitologia indù il velo di Maya separa gli esseri individuali dalla conoscenza della realtà e li tiene relegati nel samsara, il continuo ciclo delle morti e delle rinascite. Il rischio delle popolazioni terremotate del 2009 sta esattamente in ciò: nel considerare la restituzione delle tasse come un velo inespugnabile, gravoso, soffocante. Una visione opprimente che inevitabilmente distoglie da un’altra fondamentale domanda: come riprendere e su quali basi un qualche sentiero di crescita e con quali risorse? Fare “come Umbria e Marche” si dice. E se invece …

comunicazione, work in progress »

[27 May 2010 | 6 Comments | 2,540 Views]
LIBERTA’ E’ PARTECIPAZIONE

“… L’architettura abbraccia tutta la considerazione di tutto l’ambiente fisico che circonda la vita umana: non possiamo sottrarci ad essa, finché facciamo parte della civiltà, poiché l’architettura è l’insieme di modifiche e alterazioni introdotte sulla superficie terrestre in vista delle necessità umane, eccettuato solo il puro deserto. Né possiamo confidare i nostri interessi nell’architettura a un piccolo gruppo di uomini istruiti, incaricarli di cercare, di scoprire, di foggiare l’ambiente dove poi dovremmo star noi, e meravigliarci di come funziona, apprendendolo come una cosa bell’è fatta; questo spetta invece a …

comunicazione, l'uomo e la città »

[26 May 2010 | No Comment | 1,778 Views]
Mrs Zona Franca, I presume?

di Alberto Bazzucchi, ricercatore.
Avvertenze
La Zona Franca Urbana dell’Aquila è avvolta da una impenetrabile e tutto sommato assurda coltre di riservatezza. Così che quando finalmente sarà presentata ai cittadini aquilani essi potranno salutarla con la stessa celebre (ma autentica?) frase con cui il 10 novembre 1871 Sir Henry Morton Stanley si rivolse a David Livingstone nelle vicinanze del lago Tanganica.